Life

Per un nuovo inizio

Cosa potevo fare per svuotare la testa da quella miriade di pensieri?

(Vedi articolo precedente)

La prima cosa che mi sono sentita di fare e` stata di prendere un quaderno e scrivere tutto cio` che mi passava nella mente.

Ma non la solita lista di cose da fare,ma tutto quello che mi creava ansia,che non riuscivo a controllare,tutto quello che avrei voluto cambiare.

Cosa mi rende frustrata e cosa potrei fare per migliorare la situazione.?

Dopodiche` ho iniziato ad andare piu` nello specifico,scrivendo ad esempio quali zone della casa continuo a trascurare per eseguire ogni giorno compiti abituali che non mi costano alcuno sforzo perche` eseguiti col pilota automatico e a volte magari inutili.

Conoscete la legge di Pareto?

https://www.crescita-personale.it/articoli/competenze/formazione/legge-di-pareto-e-gestione-del-tempo-non-lavorare-di-piu-ma-meglio.html

Focalizzate e messe nere su bianco le aree della mia vita e della mia casa che sistemate potrebbero darmi beneficio ne scelgo una .

Da qualcosa bisogna pur cominciare!?

E` il sabato prima di Pasqua , io come al solito sono demotivata e stanca e penso a cosa potrei fare col bambino che richiede la mia attenzione…..

Ma certo!

La terrazza!

aperta All’ariaper andare a caccia di insetti.

Se riesco a sistemare la terrazza a Pasqua possiamo mangiare all’aperto.

Era uno di quei lavori che rimandavo in continuazione ma che una volta eseguito mi ha dato tanta soddisfazione e mi ha permesso di trascorrere un meravigliosa Pasqua di relax all’aria aperta.

E voi cosa continuate a rimandare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *