come trovare lavoro

Come trovare un lavoro nonostante tutto

Trovare un lavoro nonostante tutto è ancora possibile e io vi suggerirò come.

Oggi un articolo dedicato a chi non crede più in se stesso e ha messo i suoi sogni in un cassetto.

Oppure a chi si nasconde dietro a luoghi comuni per non agire.

C’è sempre una buona scusa per dire che non si trova un lavoro.

Le frasi più gettonate sono :

  • Ormai sono vecchio/a chi vuoi che mi assuma?
  • Ho sempre fatto questo lavoro , non saprei che altro fare !
  • Intanto ho la disoccupazione poi ci penserò
  • Ora assumono solo persone qualificate e con una Laurea
  • Con un bambino piccolo sono penalizzata
  • Non ho la patente quindi ho meno possibilità
  • Non so neanche usare il computer

Queste sono solo alcune delle scuse che la maggior parte delle persone ama dirsi per giustificare la paura di rimettersi in gioco.

Per trovare lavoro nonostante tutto i pensieri positivi sono determinanti

Voi non potete immaginare quanto deleterio sia piangersi addosso!

Se passiamo le nostre giornate a demoralizzarci per ciò che ci succede e per ciò che non siamo in grado di fare , non andremo molto lontano.

Se abbiamo perso il lavoro , ho non riusciamo a trovarlo , non sptrechiamo le nostre giornate facendo cose inutili.

Non è una buona strategia usufruire di mobilità o disoccupazione fino agli sgoccioli senza avere un piano d’azione.

Suppongo che dopo aver lavorato per molti anni , sia piacevole poter stare a casa e percepire ugualmente del denaro , ma è importante rendersi conto che prima o poi questa situazione speciale finirà e ci ritroveremo a dover incominciare da ZERO per trovare una fonte di reddito.

Chi è stato previdente , si sarà creato un FONDO DI EMERGENZA , ma anche questa opzione non garantirà una sicurezza a lungo termine.

Ho scritto una citazione sulla lavagna della cucina che mi colpì per la sua verità.

La vita è per il 10 % cosa ti accade

e per il 90% come reagisci

Spero che questa frase faccia riflettere anche voi e vi sproni ad uscire dalla vostra ZONA DI COMFORT.

Cos’è la zona di comfort?

Secondo Wikipedia la zona di comfort è una condizione mentale nella quale una persona si sente a suo agio e nel pieno controllo della situazione , senza provare alcuna sensazione di stress e ansia.

Questo significa che nella nostra vita siamo portati a rimanere fermi nelle nostre abitudini , giuste o sbagliate che siano , senza mai sperimentare cose nuove per le quali saremmo soggetti ad errori e giudizi da parte degli altri.

Tutto questo collabora insieme ai problemi che riscontriamo nella vita quotidiana a renderci infelici perchè pieni di RIMPIANTI.

Purtroppo questa condizione si manifesta in ogni ambito della nostra quotidianità , nei rapporti , nelle attività come lo sport , il gioco , nell’alimentazione e sul lavoro.

Uscire dalla zona di confort si può.

Iniziare dalle piccole cose , mettersi in gioco , può far scaturire una nuova fiducia in noi stessi e insegnarci che in fin dei conti ce la possiamo fare anche noi.

A questo proposito vi racconto un altro aneddoto riguardante la paura del giudizio degli altri:

La favola della famiglia che viaggiava con l’asino

C’era una volta una coppia con un figlio di 12 anni e un asino. Decisero di viaggiare, di lavorare e di conoscere il mondo.

Così partirono tutti e tre con il loro asino.Arrivati nel primo paese, la gente commentava: “guardate quel ragazzo quanto è maleducato… lui sull’asino e i poveri genitori, già anziani, che lo tirano”.

Allora la moglie disse a suo marito: “non permettiamo che la gente parli male di nostro figlio”.

Il marito lo fece scendere e salì sull’asino.

Arrivati al secondo paese, la gente mormorava: “guardate che svergognato quel tipo… lascia che il ragazzo e la povera moglie tirino l’asino, mentre lui vi sta comodamente in groppa”.

Allora presero la decisione di far salire la moglie, mentre padre e figlio tenevano le redini per tirare l’asino.

Arrivati al terzo paese, la gente commentava: “pover’uomo! Dopo aver lavorato tutto il giorno, lascia che la moglie salga sull’asino.

E povero figlio, chissà cosa gli spetta, con una madre del genere! Allora si misero d’accordo e decisero di sedersi tutti e tre sull’asino per cominciare nuovamente il pellegrinaggio.

Arrivati al paese successivo, ascoltarono cosa diceva la gente del paese: “sono delle bestie, più bestie dell’asino che li porta.

Gli spaccheranno la schiena”. Alla fine, decisero di scendere tutti e camminare insieme all’asino.

Ma, passando per il paese seguente, non potevano credere a ciò che le voci dicevano ridendo: guarda quei tre idioti: “camminano, anche se hanno un asino che potrebbe portarli!”

Conclusione: qualsiasi cosa fai, troverai sempre persone che ti criticheranno o che parleranno male di te.

Il più delle volte non ce l’hanno neppure con te personalmente, semplicemente “devono” trovare qualcosa da dire a qualcuno.

Suggerimenti per trovare lavoro nonostante le difficoltà

Dopo questa lunga premessa veniamo al sodo.

Prima di tutto dovete entrare nel mindset giusto , ossia nella giustà mentalità.

Non potete pensare di migliorare la vostra situazione se dentro di voi credete a priori di non farcela.

Detto questo , iniziamo col dire che una persona che ha buona volontà spesso parte avvantaggiata.

Niente si ottiene senza impegno , ancora di più al giorno d’oggi dove le aziende arrancano e il mercato è saturo.

Consiglio di leggere libri motivazionali o guardare video con testimonianze di chi ha affrontato questo percorso prima di voi.

Offrirsi gratuitamente

Un buon modo di proporsi in un’ azienda , che sia un lavoro artigianale o d’ufficio , è offrire le proprie prestazioni gratuitamente per un breve periodo.

Questo vi permetterà di far conoscere le vostre reali capacità e aiutare chi vi dovesse assumere a prendere la decisione con più serenità.

Lavorare con le nostre abilità

Un altro modo per rimettervi in gioco è rispolverare le vostre passioni.

Ricordatevi che non c’è cosa che potrete fare meglio di quello che amate fare.

Ci sono molti modi di far diventare un hobby , lavoro .

Fate una lista di tutto quello che vi piace fare e di quello che vi riesce meglio.

Da questa lista ricavate le voci che potrebbero convertirsi in un lavoro.

Se create oggetti , ci sono molti siti che con cifre ragionevoli vi ospitano per vendere i vostri prodotti .

Potete creare una pagina INSTAGRAM o FACEBOOK dove pubblicare e pubblicizzare le vostre creazioni e anche PINTEREST é un ottimo canale per farsi conoscere.

Ci sono inoltre i MERCATINI dove molto spesso si riescono a vendere parecchie cose.

Sul canale YOU TUBE Smettere di lavorare” di Francesco Narmenni troverete dei brevi video proprio su questo argomento.

Guadagnare con il dropshipping

Se non siete abili in nulla di remunerativo potete tentare la via del dropshipping.

Con il dropshipping è possibile creare un e-commerce usando piattaforme già predisposte per vendere un prodotto online senza dover avere un magazzino di stoccaggio.

In parole povere il nostro negozio farà da tramite fra l’acquirente e il magazzino e verrà acquistato e spedito il prodotto solo dopo che il cliente avrà effettuato la procedura d’acquisto.

Per tentare questa strada sarà sufficiente crearsi una partita iva , se a regime forfettario con spese minori e acquistare lo spazio per il proprio negozio.

Vi lascio un link di approfondimento cliccando QUI

Ovviamente dovrete scegliere con cura il prodotto da vendere e assicurarvi che il vostro fornitore abbia dei tempi di spedizione ragionevoli e verificati.

Lavorare online grazie ai social media

Un altra opzione è creare un BLOG o un canale YOU TUBE.

Come ho fatto io , potete creare un vostro sito dove potrete parlare delle vostre passioni , e grazie a queste creare corsi o contenuti di altro genere che vi garantiranno dei guadagni ” passivi “.

Oppure , allo stesso modo dei video dove creerete dei contenuti utili al vostro pubblico.

Ci sono un ‘ infinità di tutorial in grado di fornirvi le informazioni di base per partire da autodidatta , ma se preferite formarvi in modo approfondito prima di iniziare potete iscrivervi a dei corsi on line riguardanti l’argomento che vi interessa , alcuni sono anche gratuiti.

Vi lascio il link di riferimento per trovare quello più adatto alle vostre esigenze .

Inoltre , se non avete argomenti da condividere o pensate che tutto questo non faccia per voi , ci sono numerose altre opzioni .

In questo VIDEO , Arcangelo Caiazzo , condivide in modo chiaro e realistico le opzioni lavorative di cui sopra.

Conclusioni

Potrei concludere dicendo che non bisogna mai arrendersi.

Se puoi sognarlo , puoi farlo

Walt Disney


Probabilmente non sarà un percorso facile , incontrerete molte delusioni e deluderete le vostre aspettative , ma è proprio grazie agli errori che si imparano più cose.

Inoltre se all’inizio i guadagni non saranno enormi imparerete a gestire meglio i vostri soldi , come racconto in questo articolo e una volta entrati nel meccanismo , potrete decidere di fare degli investimenti che vi permetteranno di aumentare le vostre entrate.

Spero che questo articolo possa darvi nuovi stimoli per migliorare la vostra vita , perchè come ho citato nella mia sezione ” chi sono “

close

Accesso alle risorse gratuite
solo per te
🎁

Iscriviti per ricevere il tuo regalo esclusivo
e ricevi aggiornamenti sui nostri ultimi contenuti e offerte!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

4 commenti

  1. Quality posts is the main to be a focus for the viewers
    to go to see the website, that’s what this website is providing.

  2. For hottest information you have to visit web
    and on internet I found this web page as a best website
    for most up-to-date updates.

  3. Great post. I was checking constantly this blog and I’m impressed!
    Very helpful info specifically the last part 🙂 I care for such info much.

    I was looking for this particular information for a long time.
    Thank you and good luck.

  4. Magnificent beat ! I wish to apprentice while you amend your web site, how can i subscribe for a blog
    web site? The account aided me a applicable deal. I were a little bit acquainted of this your broadcast provided bright clear idea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *