Macchina da cucire:come si infila?

Cari amici,dato che l’obbiettivo che ci siamo preposti è IMPARARE A CUCIRE ,credo che un articolo su come infilare la macchina da cucire possa essere più che opportuno.

Chi ha già avuto modo di cimentarsi in questa attività,può dare per scontato che tutti siano in grado di farlo.

E’ giusto però considerare, che possono esserci persone che la macchina da cucire potrebbero averla vista solo da lontano.

Questo post è dedicato proprio a quelle persone che hanno deciso di mettersi in gioco e imparare una nuova attività e perchè no,anche a coloro che hanno l’umiltà di curiosare per trovare spunti nuovi.

Infilare la macchina da cucire

Partendo dal presupposto che ogni macchina da cucire potrebbe avere qualche variante di infilatura,abbiate sempre cura di controllare il libretto in dotazione.

Io possiedo una macchina meccanica e credo che, con le illustrazioni dei vari passaggi,sia possibile risolvere qualche dubbio anche a chi può avere un modello differente.

Passaggio n°1

Prima di infilare la nostra macchina da cucire dobbiamo preparci la spolina del filo che ci serve.

Sul lato destro del blocco superiore noterete due paletti,quasi sicuramente estraibili,dove va infilatato il rocchetto del filo.

In linea con questi si trova anche un pezzo più piccolo che serve per infilare la spolina.

Appoggiatela con il buco dentro questa protuberanza finchè non sentirete un clic.

Ora che è correttamente inserita,spostate il blocco verso destra facendogli fare un altro clic.

Sempre sul blocco superiore,nel lato sinistro troverete un pezzo di metallo di forma rotonda.

Srotoliamo il filo dal rocchetto (quanto basta) e lo facciamo passare intorno al cerchietto di metallo,portandolo verso la spolina.

Arrotolate il filo sulla spolina e,dopo aver abbassato il piedino e bloccato l’ago,potete premere sul pedale per attivare il meccanismo.

Consiglio di appoggiare un dito sul rocchetto onde evitare che girando velocemente salti via.

Riportate a sinistra la spolina ed estraetela.

Passaggio n°2

Ora,mantenendo il filo intorno al cerchietto di metallo,lo portiamo verso il basso dove incontrerete una parte in plastica che fuoriesce leggermente dal blocco.

Fate passare il filo sotto di essa e riportatelo verso l’alto.

Se lo scorrimento del filo vi ostacola in queste operazioni potete tener premuto il cerchietto di metallo e il filo si bloccherà.

Passaggio n°3

Adesso,facendo girare la ruota che trovate sul lato destro della macchina,vedrete andare su e giù un gancetto di metallo.

Passate il filo proprio sopra a questo agganciandolo ad esso.

Passaggio n°5

E proprio come sulle giostre…torniamo giù…

Riportiamo il filo in basso e lo agganciamo alla destra di un altro gancetto di metallo.

Passaggio n°6

Sul pistone che fa andare su e giù l’ago si trova l’ultimo pezzo si metallo simile a una piccola linguetta.

Ce ne sono due,una a destra e una a sinistra,nel caso dovessimo infilare due fili.

Noi infileremo il nostro filo su quella di destra.

Ultimo passaggio

L’ultimo passaggio ed il più scontato è l’infilatura dell’ago.

La direzione di infilatura è dal davanti verso il dietro.

A cosa servono tutti questi passaggi?

La tensione del filo è una componente molto importante nella riuscita ottimale del lavoro e questi passaggi servono proprio a garantire un’esecuzione senza difetti.

A concorrere nella buona riuscita delle cuciture abbiamo la rotella con i diversi gradi di tensione,numerati in senso crescente e l’infilatura corretta della spolina inferiore.

Come infilare la spolina inferiore

Per poter procedere a cucire è necessario infilare anche la spolina inferiore.

Estraiamo il blocco inferiore e apriamo lo sportellino.

Afferriamo la linguetta di metallo e tirandola verso di noi si staccherà il pezzo dove inseriremo la nostra spolina.

Ovviamente prima di infilarla nella sua sede avremo provveduto a riempirla.

Prendiamo in mano la nostra spolina con il filo libero che dall’alto va verso destra.

Questa è la posizione corretta per inserirla nella sua sede.

Ora prendete il filo e lo fate scorrere finchè non trovate un taglietto dove dovrete inserirlo e farlo passare dentro un’altra linguetta.

Afferrate il tutto e rimettetelo dentro la sede,ruotando il pezzo fino a sentire che è nella posizione corretta per premere e incastrarlo facendo il solito clic.

Non ci rimane che afferrare il filo dell’ago,far girare la ruota verso di noi,e magicamente l’ago aggancerà il filo della spola e lo tirerà su.

Possiamo chiudere lo sportellino e rimettere il blocco che avevamo tolto e cominciare a CUCIRE!

Buon allenamento a tutti!

12 commenti

  1. If you want to grow your experience just keep visiting this website and be updated with the most recent information posted here. Jordain Kaine Gereld

    1. thanks for your opinion!

    2. thanks for your advertising!You are very kind!

  2. Major thankies for the post.Really thank you! Really Great. Rickie Hulon

  3. Thanks again for the blog post.Really looking forward to read more. Keep writing. Mikki Ranney

    1. Knowing you are useful is a great stimulus.Thank you and Happy Holidays

  4. Im thankful for the article post.Really looking forward to read more. Much obliged. Hiram Paro

  5. I like reading through a post that will make men and women think. Also, thank you for allowing me to comment! Madelon Tybalt Verdie

  6. Love reading your blogs, would be great to read more. Very inspiring xx Kathleen Burnard Shara

  7. Life is just that a journey. At times one has to be reminded to enjoy the journey, for it is clouded at times by the difficult road that we have taken. It is the difficult road that not everyone can travel that separates us. However, it is along this difficult path that me meet individuals that share the same desire and drive to accomplish what seems to be unaccomplishable at times. Although, we started this difficult road alone, when we arrived we found that it was a journey shared amongst new found friends. So proud of you and what you have accomplished, enjoy the journey. Laurianne Alfie Kristof

    1. Thank you, your message fills my heart

  8. It is really a great and useful piece of information. I am happy that you shared this helpful info with us. Please keep us up to date like this. Thanks for sharing. Inna Delmor Herv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *