tempo libero

Il fresco in estate

Buongiorno a tutti,oggi sono carica di energie perche`ieri ho passato una bellissima giornata in montagna,per la precisione a Baselga di pine`.

E`un posto incantevole situato in Trentino,con tre laghetti attrezzati per campeggiare o trascorrere una giornata di relax.

Il paese,tipico di montagna,ha tutto quel che serve,ieri abbiamo trovato anche un piccolo mercatino di prodotti tipici.

Eravamo in compagnia di amici che non erano mai stati,quindi,appena arrivati ci siamo fermati al primo lago attaccato al centro del paese.

Abbiamo fatto una passeggiata,i bambini hanno lanciato il pane alle anatre e giocato al parco giochi immersi nella natura.

Poi ci siamo avviati a pranzare.

Volevamo andare alla Malga Stramaiolo a Bedollo posto molto bello,ma siccome avevano solo il piatto unico,abbiamo preferito andare in un altro posto.

Cosi`sempre verso Bedollo ci siamo fermati all’http://hotelbrusago.com cosi` i bambini sono riusciti a mangiare una pastasciutta.

Nel pomeriggio invece ci siamo fermati al secondo lago,dove c’e`anche un campeggio e altri giochi per i bambini.

Inoltre facendo due passi lungo la riva del lago,si trova una spiaggetta dove possono stare anche i cani.

In conclusione se avete l’occasione andate a fare un giro in questa bellissima localita`.

Baci e al prossimo post!

organizzazione domestica

Cos’è la slow cooker

Buongiorno a tutti,un po’ di tempo fa’ bazzicando su you tube,ho visto dei video che parlavano di cucinare con questa strana pentola.

E` molto usata in America,funziona elettricamente ma consuma pochissimo.

E`l’ideale per cucinare piatti a cottura lenta come minestre,brasati,e mille altre cose.

E`un jolly in cucina perche`ha la caratteristica di cuocere in tempi molto lunghi le pietanze (dalle 4 alle 8 ore)senza bisogno di mescolare e senza il rischio di bruciarle.

Inoltre puoi preparare tutto la sera,accenderla al mattino e trovare il pranzo pronto e caldo al ritorno dal lavoro.

Inoltre questo tipo di cottura e`una delle piu`salutari perche’ mantenendo una cottura lenta e costante i cibi non sviluppano tossine di nessun tipo.

Non necessita dell’aggiunta di chissa`quanti grassi.

Le pietanze risultano saporite e molto tenere.

Su google o you tube trovate numerose ricette ad es.:http://l’angolodelfocolare.blogspot.com ne spiega molte.

Ci sono vari modelli,su Amazon ne trovate di tutti i prezzi.

E voi la conoscete?

Baci e al prossimo post.

organizzazione domestica

Spray mop e marmo

Buongiorno a tutti,oggi vi racconto come pulisco i pavimenti in marmo.

Conoscerete tutti ormai lo spray mop ,se non lo conoscete si tratta di un vero e proprio mop con un serbatoio nel quale potete mettere il detersivo che piu`vi piace diluito in acqua.

Nell’estremita`superiore c’e`una pinza o impugnatura che premendola spruzza il prodotto.

Premetto che col mio pavimento e`stata un’odissea,perche’ quando ci siamo trasferiti era veramente messo maluccio,casa vecchia,non curata,chiusa da molto tempo e in piu`abbiamo fatto un sacco di lavori che hanno contribuito a peggiorarlo.

Dopo anni e anni di incerature,lucidatrice e nervoso, diventi schiavo della cera,che appena lucidata e`bellissima ma al primo passo stampi e strisci a go go.

Figurati con un cane e un bimbo piccolo per casa o mollavo o mi esaurivo.

Cosi`ho iniziato a usarla pochissimo e a sostituirla col lavaincera diluito in acqua alternato con acqua e alcool denaturato.

L’alcool mi ha aiutato a sgrassare il pavimento e il lavaincera a lucidarlo senza bisogno della lucidatrice.

Comunque tornando a noi ora alterno due metodi.

Per la pulizia approfondita una volta a settimana uso secchio e straccio in microfibra con acqua,alcool e cera autolucidante.

Durante la settimana invece alterno spray mop con serbatoio lavaincera+acqua o serbatoio con acqua+alcool.

Quando sono proprio di fretta uso lo spraymop anche per la pulizia approfondita.

Ho comprato molti panni di ricambio e per far le cose fatte bene lo sistituisco per ogni stanza.

Comunque se avete occasione e`un ottimo acquisto.

Se volete capire meglio di che si tratta trovate molti video anche su you tube.

Baci e al prossimo post.

attività coi bambini

Non cedere subito

Buongiorno a tutti,oggi parliamo di nuovo dei bambini e delle loro mille sfacettature.

Nel mese di maggio ho iscritto il mio bambino in piscina,perche`volevo che prendesse un po’ piu`di confidenza con l’acqua.

Tutto e`filato liscio e direi sopra ogni aspettativa fino alla terza lezione,lui era felicissimo e non vedeva l’ora di tornare.

Premetto che l’insegnante fisso del suo corso e`stato assente causa intervento chirurgico,quindi ogni lezione ha avuto un sostituto diverso.

Durante la terza lezione dev’essere successo qualcosa perche`e`arrivato da me brontolando che quella maestra non e`brava…

In macchina ho provato ad indagare,ma l’unica cosa che mi ha detto e `che ha bevuto…

Tutto e`finito li finche`ieri inizia gia`dalla mattina a dirmi che non ha voglia di andare in piscina.

Si era alzato un po’ rovescio causa domenica molto intensa,percui non gli ho dato peso.

Quando al pomeriggio sono andata a prenderlo all’asilo col borsone gia`in macchina,la prima cosa che mi dice e`…

Mamma,oggi voglio stare tranquillo non voglio andare in piscina.

E mo’…?

Sicuramente anche la stanchezza ha giocato il suo ruolo,ma lui l’ultima volta non si e`divertito.

Cosa faccio,cosa non faccio,mi spiaceva che interrompesse il ciclo proprio ora che e`solo all’inizio,allo stesso tempo non volevo forzarlo a fare una cosa che non gli andava.

Allora come al solito ho giocato d’astuzia

Gli ho detto che dovevamo andare lo stesso per avvisare la signorina , e che se magari avesse cambiato idea poteva entrare in acqua altrimenti saremmo tornati indietro senza problemi.

Ovviamente aveva fiutato l’imbroglio,ma dopo il mio solenne giuramento mi ha dato l’ok.

Quando siamo arrivati l’ho portato negli spogliatoi e l’ho preparato col costumino perche`effettivamente per parlare con la signorina bisognava raggiungere le vasche.

Dopo aver fatto presente il problema mi hanno aiutato anche loro incentivandolo.

Inoltre e`tornato anche il maestro fisso,un ragazzo giovane e dai modi gentili,quindi dal voler bagnare solo i piedi,e`stato il primo ad entrare in acqua e l’ultimo ad uscire.

Conclusione

Io conosco mio figlio,so che adora l’acqua,ha solo paura a mettere la testa sotto e con i giusti modi imparera`presto.

Percio`se capita anche a voi,mai obbligarli,ma accompagnarli psicologicamente alla scelta giusta.

Baci e al prossimo post.

beauty

Una nuova trovata!

Buongiorno a tutti,l’atra mattina mi stavo preparando per andare al lavoro,come sempre di corsa e truccandomi mi e`venuto un lampo di genio.

D’estate in particolare,al posto della matita uso l’eyeliner perche`anche se sudo rimane intatto fino a sera.

Mi trovo bene con quello in gel che va steso col pennello.

Pero`…

Il problema e`che il pennellino e`da lavare ad ogni utilizzo perche`stando li col prodotto si secca e diventa inutilizzabile.

Anche se e`un operazione che richiede un minuto,e`comunque tempo in cui magari mi sarei gia`messa il mascara.

A volte uso anche quelli a pennarello,cosi`ho pensato…

Siccome ne ho uno quasi scarico,perche`non usare la punta di quello come pennello per il gel?

Be’ e`stata una bellissima scoperta!

Intanto con la punta cosi`si guadagna in precisione e poi non si secca perche`e`richiudibile col tappo.

Spero con le mie scoperte di darvi dei buoni consigli e che commentiate di modo da farmi capire quali sono gli argomenti che piu`vi piacciono.

Baci e al prossimo post.

organizzazione domestica

Routine mensile n.2

Buongiorno a tutti,oggi parliamo di un altro metodo che mi piace molto per suddividere i lavori di pulizia piu`impegnativi della casa.

Cosa inserisco ogni settimana

Lunedi`

Finestre stanze a rotazione

Martedi`

Riordino di una zona a scelta

Mercoledi`

Siccome ho il pomeriggio libero,ho deciso che se posso dedico 20/30 minuti al cucito (hobby)

Giovedi`

Pulizia parti alte (es.mensole,sopra armadi,lampadari,etc…)

Venerdi`

Pulizia extra (es. divani,piastrelle bagno,etc…)

Sabato

Qualcosa da sistemare o pulire nei bagni

Ogni due settimane

Lunedi`

Lenzuola/pulizia gabbia canarini.

In piu`se riesco faccio qualcosa di approfondito in cucina tutti i giorni,anche piccole cose.

Questo e`un altro modo per portarsi avanti con un po’ di tutto senza quasi accorgersene.

Fatemi sapere cosa ne pensate

Baci e al prossimo post

attività coi bambini

La routine del risveglio

Buongiorno a tutti,oggi volevo parlare di come svegliare i bambini piccoli al mattino,senza fargli venire lune varie che poi diventano mille scuse per non andare all’asilo.

Anche questo secondo me fa parte dell’essere organizzati,perche`se si ha una routine ben chiara di cosa fare,tutto fila liscio e senza intoppi e ci sono meno probabilita`di prendersi in ritardo.

Cosa faccio io

Il mio bambino ha 5 anni,e come quasi tutti i bambini di questa eta`,se bisogna svegliarsi presto fa un po’ di resistenza.

Generalmente,avendo il sonno molto leggero,come sente dei movimenti si sveglia,percio`se e`troppo presto e`abituato che lo tiro su,gli faccio due coccole e si riaddormenta sul divano quei 20/30 minuti nei quali riesco a prepararmi e fare qualche lavoretto.

Quando poi e`ora di chiamarlo la missione e`un po’ piu`ardua.

Credetemi,provando a metterci nei loro panni,non c’e`cosa piu`brutta di qualcuno che continua a scrollarti e dirti…alzati!!!!

Dai,perfavore…muoviti…su che facciamo tardi…!!!

Fino ad innervosirci pure noi e far diventare un momento che dovrebbe essere dolce e positivo,in un trauma e arrabbiatura che diventa il primo scontro/litigio della giornata.

Voi a questo punto come comincereste la giornata?

D’altro canto anche troppa delicatezza non va bene perche`si sentirebbe autorizzato a dormire ancora.

Eh ma allora non va bene niente!

No,ci vuole solo un po’ d’astuzia…

Cosa piace ai bambini?

Giocare!

Allora facciamo si che il risveglio diventi un gioco.

Dev’essere una sottile provocazione sotto forma di divertimento.

Come

Quando era piu`piccolino c’era Mimo (il pelouche di winny de pooh) che si svegliava prima di lui e cercava in tutti i modi di convincere la mamma (io) a dargli la sua colazione…la mamma faceva di tutto per impedirlo,dallo sgridarlo a dargli le sculacciate…fino a dover chiedere il permesso a colui che sta dormendo ,che ormai sentendo tutta la scena era gia`sveglio e pronto ad alzarsi per non perdere la sua colazione.

Ora che e`un po’ piu`grande,la prima cosa che faccio e`mettergli musica che gli piace e che e`solito cantare o ballare,cosi`la mente comincia a ricevere degli stimoli.

Poi siccome non basta,arriva ragnetto(la mia mano),il suo amico che non vede l’ora che si svegli per giocare e che camminando sul suo corpo gli fa il solletico.

Credetemi,si sveglia quasi sempre contento e piu`predisposto a collaborare.

Importante

Qualsiasi cosa vi inventiate fatelo in terza persona,non siete voi che lo stuzzicate ma il personaggio che avete creato.

Ecco questi sono i miei trucchetti e i vostri quali sono?

Baci e al prossimo post.